Dal Lago di Guardialfiera riemergono i resti dell'antico ponte di Annibale

Dal Lago di Guardialfiera riemergono i resti dell'antico ponte di Annibale

Dal Lago di Guardialfiera, nella provincia molisana di Campobasso, è riemerso dopo gli scavi successivi alla siccità estiva il ponte di Sant'Antonio, più conosciuto come ponte di Annibale. Pare che su di esso molti secoli fa siano transitate le armate del condottiero cartaginese. Una memoria del passato della cui vista io stesso avevo goduto fino al suo inabissarsi nelle acque del bacino alla fine degli anni '70, quando terminarono i lavori per la costruzione della diga del Liscione. Le acque del Biferno invasero man mano i campi coltivati, gli orti, i frutteti di Guardialfiera e i resti dell’antico ponte di Annibale.

Spesso ho raccontato ai miei figli delle tante pescate con mio padre, immersi fino alla cintola e con la canna da pesca in mano proprio sotto la maestosa arcata del ponte. Neanche lontanamente avrei immaginato di poter rivedere un giorno l'antico ponte. Testimonianza duratura di forza e di resistenza nel tempo. Un segnale che il ponte lungi dal morire, volesse ancora farsi ammirare.

Si erge dalle acque, nel meraviglioso quadro naturalistico in cui si trova, in un fascino immaginario unito alla quiete irreale dell'atmosfera lacustre. Ma il tempo stà per terminare, fortunatamente arrivano le piogge e il vecchio ponte tornerà ad essere inghiottito dal lago.

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

Lasciatevi incantare dalla Spiaggia delle due sorelle lungo l’affascinante promontorio marchigiano del Conero

Lasciatevi incantare dalla Spiaggia delle due sorelle lungo l’affascinante promontorio marchigiano del Conero

L’Italia è ricca di coste per questo non mancano luoghi dove poter godere del mare soprattutto durante la bella stagione. C’è chi ama le spiagge...
Il fascino del golfo, un promontorio roccioso, fresche pinete spiagge sabbiose e acque cristalline: eccoci a Talamone

Il fascino del golfo, un promontorio roccioso, fresche pinete spiagge sabbiose e acque cristalline: eccoci a Talamone

Se parliamo di Toscana e di borghi ci vengono in mente sicuramente i tanti paesi che punteggiano le colline, ma esistono anche una serie di paesi...
Liguria magica: nel piccolo borgo di Triora dove nel ‘500 si tenne la più grossa caccia alle streghe d’Italia

Liguria magica: nel piccolo borgo di Triora dove nel ‘500 si tenne la più grossa caccia alle streghe d’Italia

Arroccata nel suo nome breve e compatto, stretta nella forza aspra delle sue sillabe, Triora evoca fortezze inespugnabili, castelli e feritoie,...
Molise, dove la guerriera Giuditta cambiò il corso degli eventi

Molise, dove la guerriera Giuditta cambiò il corso degli eventi

In età preromana il Molise era parte del Sannio, un territorio abitato dai Sanniti. Venne in seguito conquistato dai Romani. Nel periodo tardo-antico...
Verona ha il balcone di Giulietta, Venezia l’affascinante leggenda del ‘cuore di mattoni’ di Orio e Melusina

Verona ha il balcone di Giulietta, Venezia l’affascinante leggenda del ‘cuore di mattoni’ di Orio e Melusina

C’era una volta Orio, un giovane pescatore che nel corso dell’ennesima nottata passata al largo, tra le sue reti, trovò una sirena di nome Melusina...

Weekly in Italian

Recent Issues